domenica 20 luglio 2014

Coincidenze



Se ne è andato e lo ricordo volentieri con questo post.
Un attore che ho  "conosciuto" da vicino, per una di quelle combinazioni che mi hanno sempre lasciata di stucco.

Era i 1967 e tornavo da una vacanza in Spagna, assieme ad amici e parenti. Ero incinta di mia figlia Paola, così tornai in aereo, da sola, per non rischiare strapazzi in auto.
Uscendo dall'aeroporto, vidi un capannello di gente, e dei fotografi così, per curiosità, mi avvicinai e vidi quessto simpatico attore che avevo apprezzato in vari film.
Abitavo a Como, ma per quella sera feci tappa a casa di mia madre.Non c'era nessuno e all'ora di cena, poichè in quel periodo soffrivo di un appetito esagerato, quasi una fame atavica, chiamai un taxi e mi feci portare ad un famoso ristorante toscano, " Le colline pistoiesi",  già pregustando un magnifico risotto allla 'certosina' e una succulenta costata alla fiorentina. 
Chi ti trovo già seduto al ristorante, assieme ad un codazzo di persone? Lui, James Garner!
Con la mia faccia di tolla, lo avvicinai e gli raccontai della coincidenza che satavo vivendo.
Fu molto simpatico, m'invitò al suo tavolo ma, molto 'signorilmente', rifiutai.





Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

13 commenti:

  1. Non sapevo fosse morto... e tu che bello averlo conosciuto^^

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ma dai, è una coincidenza davvero incredibile. Tu hai fatto bene a rifiutare, ma lui era proprio un gentiluomo.

    RispondiElimina
  3. Cara Cristiana, nella vita capitano molte volte dei casi che non si potrà mai dimenticare.
    Credo che questo sia una di quelli...
    Peccato che se ne sia andato, ma purtroppo questo fa parte della vita.
    Buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Un divo d'altri tempi.
    Non sapevo fosse morto.
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  5. non lo sapevo... un uomo d'altri tempi vero

    RispondiElimina
  6. Un bel momento che il caso ti ha regalato in un periodo speciale come quello dell'attesa e l'invito fu un atto di gentilezza e di cavalleria che non sempre i vip riservano ai loro ammiratori( è più fracile che facciano i preziosi )

    RispondiElimina
  7. Purtroppo la morte è uno degli effetti collaterali della vita, il più letale: tu prendi il vizio di vivere e questo prima o poi ti condurrà alla tomba.

    RispondiElimina
  8. Effettivamente Garner è stato un ottimo attore del cinema americano anche se mai un protagonista, almeno per come lo rammento io.

    RispondiElimina
  9. Simpatica coincidenza e molto molto lady tu! ;)

    RispondiElimina
  10. Onestamente non lo conoscevo di nome, solo come volto comparso in molti film.
    Divertente la coincidenza.
    Ciao,
    massimolegnani

    RispondiElimina
  11. Benvenuto massimolegnani.
    Chi la dura la vince.
    Cristiana

    RispondiElimina

commenti