domenica 6 aprile 2014

CONTENITORE PERSONALIZZATO

http://www.giornalettismo.com/archives/1443207/luomo-che-riposera-in-eterno-nel-vasetto-della-maionese/

Larry Clinton l'ha sempre messa su tutto ed è contento di aver trovato l'oggetto adatto in cui conservare le sue ceneri
Non mi sembra un' idea tanto stravagante.  Ad averlo pensato, forse Marily avrebbe scelto di far conservare le sue ceneri in >>>>>>>>>>>>>>>>>
E  Winston Churchill? In una scatola di Romeo y Julieta, of course!

Potete sbizzarrirvi anche voi nello scegliere  e personalizzare la vostra urna .  C'è grande quantità di contenitori adatti all'uopo.Fatemi sapere!
Per quanto mi riguarda, ho  scelto una scatola di caviale, rigorosamente iraniano, perchè una tartina con caviale , limone e una spolverata ci cipolla dolce è una squisitezza.














l









Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

32 commenti:

  1. Cara Cristiana, lo trovo molto divertente questo post! pensare dove mettere le nostre ceneri non ci avevo pensato fin'ora credo che dovrò pensarci:-)
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Una bottiglia di Sirah... se le cose si complicano, usare l'imbuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è che nessuno la stappi e ci si ubriachi.
      Cri

      Elimina
  3. Ho tempo, deciderò con calma :)
    Buon inizio settimana
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il tempo che desideri, ma mi dai un'idea?
      Cri

      Elimina
  4. Capisco l'uomo eternamente chiuso nel vasetto della maionese, ma com'è che ti viene in mente di proporre queste bizzarre e insane idee in una normale e sana domenica di aprile?

    RispondiElimina
  5. Hahahaha, sei stata tremenda con questo post.
    Potrei rispondenti, viva la libertà anche da defunta, magari sepolta sotto un albero di ciliegio, visto che siamo in primavera?
    Ciao Cristina.

    RispondiElimina
  6. Oddio, io vorrei farmi mettere in una scatola di Ciobar. Polvere di cacao o polvere umana... che differenza c'è?^^

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Che non ti sembri esoso: io in un mare di mare, per l'oblio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei esoso, specialmente in confronto all'epitaffio che ho scelto per me :

      Va vola riposa, muore anche il mare. G.L.
      Cri

      Elimina
    2. Amore d'un amore d'un amore d'un amore ch'è antico d'un García, sangue — anche alle cinque e mezzo — vita mia

      Elimina
  8. mettete i miei resti dentro una Vaude Aqua Back.... e portatemi a spasso!!

    RispondiElimina
  9. Soffro di claustrofobia :) e quindi mi piacerebbe un contenitore grande... aperto... tipo un mare ... dici che può andare?
    Francesca
    P.S. l'inverno quello vero è finito( per fortuna) che ne dici di una bella e fiorita primavera come sfondo del tuo blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai letto il mio commento a tentare,nuoce?
      Cri

      Elimina
    2. Hai ragione Francesca, è ora che onori la primavera.
      Cri

      Elimina
  10. Simpaticissimo questo post, ed originale!!
    Non ci avevo mai pensato lo ammetto... e se proprio devo, la prima cosa che mi viene in mente è che mi metterei dentro il guscio di un'ostrica. Ne ho mangiata soltanto una in tutta la mia vita ed è stata un'esplosione di sapori, di aromi, di spazi infiniti. Lì dentro me ne starei protetta e cullata dal mare.
    Approvi questa scelta? :)
    Ti lascio tanti affettuosi saluti!! Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Approvo!
      Quale scelta migliore per te, che sei una perla?
      Cri

      Elimina
  11. Andiamo sul macabro qui eh???
    Io sinceramente non ci tengo a farmi cremare, ma se cambiassi idea vorrei le mie ceneri sparse nel mio lago, piu' che racchiuse in qualsivoglia originalissima urna...
    Mi sono divertita a leggere i commenti a questo post :)

    RispondiElimina
  12. Ho deciso per la più bella scatola di latta della mia collezione,vado a metterla da parte..
    Ciao Cristiana,bel post spiritoso e previdente.

    RispondiElimina

commenti