mercoledì 27 novembre 2013

 Giorno di lutto. Donne di FI vestite di nero.Senatrici 


FI in nero in Aula: "Siamo a lutto"


Gli scherzi che può fare una vocale! Io avevo capito  DECADUTO e invece, evidentemente, era DECEDUTO.

Ricordate il post più sotto- Nel falso senso della parola.







Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

17 commenti:

  1. Giorno di lutto per la democrazia, quella distorta.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, il primo atto è finito!!! Credo che il secondo sia quello! Riposo forzato in casa.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. No, no, una cosa alla volta mica può finire tutto così.
    La soddisfazione di un bel pigiama "griffato" .... dove la metti?
    Intanto...stasera si brinda, almeno a casa mia!!
    Buona serata
    Francesca

    RispondiElimina
  4. La parola mi piace in tutti e due i casi!

    RispondiElimina
  5. Era ora!
    Ma ..... sarà vero?
    Adesso arrestiamolo sta nano perverso e maledetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Criiiii la compro io quella "E"....... che cambia una parola ....... magari fossi possibile!

      Elimina
  6. Mano male che Silvio fu
    Meno male che Silvio cucù

    RispondiElimina
  7. sono abituati a cavilli del genere.... che vuoi che sia una vocale!

    RispondiElimina
  8. Gioire si,ma non facciamoci troppe illusioni,non andrà mai in galera,forse ai domiciliari.
    Ciao,felice giornata,fulvio

    RispondiElimina
  9. Ma è ancora in Italia?

    Buona giornata!

    Baci

    RispondiElimina
  10. Lo so che dovrei rispettare il dolore di tante vedove sconsolate, ma mi scappa da ridere.
    Buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  11. Quante variabili per uno scambio di vocale... nemmeno sulla settimana enigmistica tanti rebus! :-)

    RispondiElimina
  12. mettersi la striscia a lutto è da portatrici di iella funesta: è incredibile quello che hanno fatto queste tizie sprovviste del senso dell'humor e della misura

    RispondiElimina

commenti