mercoledì 26 giugno 2013

AGGIUDICATO AL MAGGIOR OFFERENTE!

E' di oggi questa notizia:




All'asta i cimeli del caso Lewinsky


Il pezzo più celebre è la sottoveste nera di Monica Lewinsky, sporca dopo l'incontro sessuale con l'allora presidente Bill Clinton, che la madre di lei conservò: ma questo è solo uno dei cimeli dell'affaire più celebre di fine secolo scorso, che la casa d'aste di Santa Monica Nate D. Saunders ha messo all'incanto. Ci sono anche altri capi di abbigliamento, e lettere e cartoline firmate dallo stesso Clinton.

Difficile trovare una caduta di...stile come quella dell'asta californiana
Forse noi saremo puritani-talebani, ma una porcata del genere non  la faremmo, credo.
Certo che le 'OLGETTINE', quelle previdenti, potrebbero fare soldi a palate con cimeli del genere : profumi: 'estratto di Silvio'  o 'l'essenza di Silvio; amuleti portafortuna : 'con una goccia di Silvio una pioggia di euro' oppure 'Silvio, elisir di lunga vita'. Immaginate poi la caccia per l'esclusiva del DNA di Silvio e di Bill, da parte delle aziende farmaceutiche, al fine di creare piccoli cloni da portare a spasso , sottobraccio o al guinzaglio.

Almeno così potrebbero rimanere nella storia questi due impareggiabili personaggi.

Approfitto per scusarmi con tutti voi per la mia latitanza nei vostri blog. Sono in pieno trasloco, ma mi rifarò.


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

martedì 25 giugno 2013

Il puttaniere

Non veritiera l'affermazione che fece l'Economist

Falsa l'affermazione di Giuliano Ferrara










Lui, il coso ha chia..to coloro che ci stavano, per 
denaro, per privilegi, per raccomandazioni,per posti 
di prestigio.
Ha sodomizzato tutti gli altri, quelli che non si 
sono fatti allettare e non lo hanno mai votato.
Lo sapevamo, Daniela, non occorreva che facessi outing
Che scenda pure in piazza l'elefantino, assieme alle 
puttane come lui, ma si premuniscano di un rossetto 
indelebile, altrimenti Berlusconi avrà a lungo un 
sedere rosso come un pomodoro maturo.







Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

domenica 23 giugno 2013

SEMINUOVA

Grazie a tutti per i messaggi d'incoraggiamento.
Sto meglio, ma sono fiacca al massimo.
Ciao amici!
Cri

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

mercoledì 19 giugno 2013

FARSE

http://nonleggerlo.blogspot.it/2013/06/lesercito-di-silvio-scende-in-campo.html

"Arriva un momento nella vita in cui capisci che combattere per un ideale non è più una scelta, ma un obbligo. Abbiamo deciso di fare una campagna di incontri in tutte le regioni d'Italia. Già ci sono oltre 700 reggimenti. Gli incontri si divideranno in due fasi. Nella prima forniremo materiale a tutti i reggimenti per fare informazione corretta. Vogliamo dire chi pensiamo che sia Silvio Berlusconi e trattare i temi cari al presidente. Le riunioni saranno documentate con dei video che serviranno a fare un film che regaleremo al presidente. Porteremo queste istanze all'Unione Europea e alla Corte europea dei Diritti dell'Uomo. Siamo in una sorta di guerra e oggi è arrivato il momento di rendere grande l'Italia".

Siamo ancora un Paese libero, per ora, ma certe buffonate sono intollerabili. Berlusconi stesso dovrebbe rendersi conto che lo stanno rendendo ridicolo, CI stanno rendendo ridicoli. Vogliono trattare  'i temi cari al presidente' , documentare il tutto con dei filmati, senza rendersi conto che la satira ci sguazzerà facendo riferimento alle 'cene eleganti' e ai vizietti di S.B.
Ma sia ben chiaro che, quando e se porteranno le istanze all'Unione Europea  e alla Corte europea dei Diritti dell'Uomo, dovranno essere loro a metterci la faccia, ovvero le firme e chi si chiama fuori da questa tragi-comica farsa deve avere la possibilità di farlo.

Un consiglio:

Neurochirurgo: "Il trapianto di testa è possibile"

Il medico Sergio Canavero rivela a "Oggi" che sarà effettuabile tra due anni


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

L'alba nel mondo

http://www.repubblica.it/ambiente/2013/06/19/foto/il_risveglio_l_alba_nel_mondo-61402927/1/?ref=HRESS-5#1


A me piace svegliarmi con il cane

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

martedì 18 giugno 2013

PERCHE' ?

Papa Wojtyla, teologi approvano il miracolo:
per la santità manca solo un atto formale

Riconosciuto il secondo miracolo di Giovanni Paolo II, compiuto dopo la beatificazione. Per la proclamazione è necessario aspettare il via libera della commissione di cardinali e vescovi del dicastero. Infine il sì definitivo di Papa Bergoglio. Fonte vaticana: "Quando sarà resa nota, la cosa stupirà molti"


CITTA' DEL VATICANO - La commissione dei teologi della Congregazione per le Cause dei Santi ha approvato il secondo miracolo di Giovanni Paolo II, compiuto dopo la beatificazione.

Il primo miracolo riguarda la guarigione dal morbo di Parkinson di una suora francese.

Com'è noto, dopo l'approvazione di un miracolo per la proclamazione a beato, le procedure canoniche prevedono il riconoscimento di un secondo miracolo, che deve essere avvenuto dopo la cerimonia di beatificazione.
Il nuovo caso è stato esaminato da due medici della consulta vaticana: entrambi hanno  riconosciuto il miracolo. Il dossier con le cartelle cliniche e le testimonianze è stato presentato ufficialmente al dicastero e discusso da una commissione di sette medici, la consulta presieduta dal dottor Patrizio Polisca, cardiologo di Giovanni Paolo II, medico personale di Benedetto XVI e ora di Papa Francesco. Anche la consulta medica ha dato parere favorevole, il primo via libera ufficiale da parte del Vaticano, e ha definito dunque inspiegabile la guarigione attribuita all'intercessione del beato Karol Wojtyla.

Il secondo miracolo è stato riconosciuto come 'inspiegabile'.
A premere sono stati soprattutto due cardinali polacchi: l'arcivescovo di Cracovia, Stanislaw Dziwisz, che di Wojtyla fu per decenni segretario particolare, e il porporato Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio consiglio per i laici.

Io non voglio mettere in dubbio i miracoli di Giovanni Paolo II, però desidero fare un paio di osservazioni.
La prima è che tutto si è svolto nell'ambito del Vaticano senza tener conto del conflitto d'interessi. 
La seconda :  perchè un'Anima beata e beatificata non guarisce 100, 1000 persone al giorno, perchè non si reca in un ospedale dove decine di bambini soffrono le pene dell'inferno e, con la sua presenza, non li miracolizza? Vorrei che i teologi me lo spiegassero.

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

domenica 16 giugno 2013

Un'occasione persa

Pisapia e il raduno neonazista a Milano:Teste rasate, simboli SS e croci celtiche svastiche.

"Inaccettabile, ma ha deciso la questura" (Che tese e tende sempre a destra)

Il sindaco boccia la manifestazione che ha richiamato in città centinaia di militanti da tutta Europa: "La nostra città non può accettare questo genere iniziative". La prefettura: "Nessun problema di ordine pubblico"


Persa una bella occasione per fare uno scherzo a queste teste marce, nostalgiche di qualcosa che non hanno vissuto, fanatiche del sentito dire.
Dei robot  programmati per ogni nefandezza.
Si doveva sigillarli dentro il loro capannone ed immettere una quantità non letale di ZyklonB il gas che i nazisti usarono ad  Auschwitz per lo sterminio degli ebrei..
Da 5 a 7 Kg. venivano fatti cadere nella camera della morte attraverso un'apertura nel soffitto per uccidere da 1.000 a 2.000 persone nel giro di pochi minuti.

Avrebbero cominciato a tossire e , man mano consapevoli di ciò che stava avvenendo, si sarebbero guardati terrorizzati e se la sarebbero fatta addosso


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

venerdì 14 giugno 2013

Patrimoni italici

Biancofiore: "Berlusconi lo farei patrimonio dell'Unesco e dell'Italia. Da tempo nella storia non ci sono uomini pari a lui" (ASCA) - Roma, 11 giu - ''Se fosse possibile, Berlusconi lo farei patrimonio dell'Unesco, ma anche dell'Italia e di tutti gli italiani. Purtroppo non si può fare. Io, piuttosto che il Berlusconismo, credo sia da candidare direttamente Berlusconi perché penso che non ci sia uomo pari a lui nella storia da molto tempo. Berlusconi è un patrimonio soprattutto dell'Italia, che l'Italia stessa e gli italiani dovrebbero preservare qualora succeda qualcosa di grave. Credo assolutamente che Berlusconi sia anche un patrimonio mondiale, molto più apprezzato all'estero di quanto in Italia vogliano far credere sempre i cosiddetti giornali e salotti 'politically correct'".

Sono indecisa: o la Biancofiore è innamorata persa del coso,perchè soffre di pulsioni "definite movimenti inconsapevoli che possono condizionare le condotte umane in termini di processi inconsci.  Praticamente, ciò che si affaccia nella mente umana come stimolo e che non viene razionalizzato dal ragionamento", oppure è pagata un tanto a parola che dica in favore del leader.

Perchè non 'PATRIMONIO DELL'UMANITA'?'

"penso che non ci sia uomo pari a lui nella storia da molto tempo." Haragione, l'ultimo nostro patrimonio e stato Mussolini che, come dice S.B. " leggi razziali a parte, per tanti altri versi, invece, aveva fatto bene". 
 "dimenticando che la dittatura di Mussolini, incominciò ben prima dell'alleanza con il tedesco. Infatti, erano stati già cancellati molti diritti. Venivano assaltate le sedi dei sindacati, dei partiti democratici, venivano picchiati e arrestati oppositori del regime: se ti andava bene venivi spedito al confino, altrimenti finivi come il deputato socialista Giacomo Matteotti ucciso."Andrea Doi

Oggi leggo di un'altra democratica iniziativa del sig Mussolini












Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

mercoledì 12 giugno 2013

Prosopagnosia


Cerco di non perdermi i 'thriller'     - genere di film che mi è sempre piaciuto molto e che sta diventando sempre più raro-       non quelli tratti dai libri di Agatha Christie, per intenderci, quelli angosciosi  in cui si seguono le mosse dell'assassino e si fa quasi il tifo per lui.  Recentemente ho visto un film, spacciato per thriller, che si è rivelato assai fiacco, ma che mi ha incuriosita. Trattavasi di una donna, testimone di un delitto, che deve deporre contro l'assassino ma, a causa di un trauma alla testa, piomba in piena Prosopagnosia. Pensavo fosse fantascienza, invece esiste questa patologia che  consiste nell'incapacità di riconoscere un volto.

Osservare un volto noto, magari amato, e non riconoscerlo. È il tragico effetto di una rara malattia denominata prosopagnosia, un disturbo del sistema nervoso centrale che non consente a chi ne è affetto di riconoscere i volti delle persone in maniera corretta.


All'inizio,Donna e Victoria, due sorelle inglesi, ci ridevano su: non riconoscevano mai nessuno e le due sorelline erano note sin da piccole per essere decisamente sbadate. «Non prestano attenzione alle persone»: Non distinguevano il fratellino a scuola, non si riconoscevano tra di loro e tanto meno riconoscevano i vecchi amici che le fermavano per strada, ponendo loro la tanto temuta domanda: «Ti ricordi di me?». Finchè un giorno un medico diagnosticò la loro malattia.
"Sono in grado di riconoscere un particolare della faccia, ma mi sfugge completamente il viso nella sua totalità», spiega Victoria che ammette di avere problemi persino nel riconoscere marito e figli "  Nemmeno lo specchio sfugge alla prosopagnosia, riflettendo un’immagine che né Victoria né Donna sono in grado di identificare (se non chiaramente per deduzione). Ultimo inconveniente: le sorelle raramente escono insieme per evitare di trascorrere il tempo a cercarsi tra la folla. 


La prosopoagnosia, anche chiamata "cecità per i volti", E¨ un deficit nel riconoscimento delle facce. Esso è  frequentemente associato ad altri deficit di riconoscimento (riconoscimento di luoghi, automobili, espressione facciale delle emozioni, ecc.), sebbene talvolta sembra essere ristretto all'identità  facciale.  Le persone con prosopoagnosia hanno spesso difficoltà nel riconoscimento dei membri della famiglia, degli amici stretti, e anche di loro stesse, in uno specchio.

Io non riesco ad immaginare niente del genere  non ci arrivo, non riesco assolutamente ad immedesidarmi in una situazione del genere.
Riesco solo a farmi delle domande, per esempio se questo handicap visivo permetta di innamorarsi affidandosi soltanto  al tatto e alle emozioni che una persona trasmette attraverso la voce e le parole.
Avranno un'idea della bellezza di un viso, di uno sguardo o  di un sorriso ?
Non si riconoscono allo specchio  ma se è uomo si fa la barba e se è donna si trucca e si pettina nel migliore dei modi, quindi sanno che sono loro e vorranno bene a quello sconosciuto/a
A proposito di affetto e d'amore  penso che non abbiano da imparare niente da nessuno perchè il loro mondo mi pare più circoscritto, i legami che hanno più saldi, proprio perchè la loro cerchia emotiva è formata da coloro che, in un certo senso, si sono costruiti loro, ponendo più attenzione a piccoli particolari e a piccoli gesti.

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

martedì 11 giugno 2013

Intollerabile.

Spese folli per cani e gatti, anche Wall Street
fiuta il boom della pet economy

Dalle bambole ai gps, il mercato vale 50 miliardi di dollari. Il futuro di Fido & co. prevede menù ogm free e piatti firmati da chef stellati. Negli Usa il settore registra più 30% ETTORE LIVINI



Da qualche giorno, c'è uno spot martellante in TV, che riguarda un alimento per cani e gatti. Mi sono anche chiesta se non sia un nuovo settore molto redditizio che possa far gola anche alle mafie, come il gioco d'azzardo e le droghe.
Oggi leggo l'articolo sottostante, che è quasi una conferma, perchè questi amanti di animali mi sembra che agiscano quasi da   drogati
Voi ben sapete quanto io ami i cani ; li ho sempre curati, vaccinati,alimentati con crocchette e avanzi dei nostri pasti e mi sembra che queste esagerazioni possano scoraggiare  chi è indeciso sul prendere un animale domestico. Riescono a rendere odiosi questi nostri conviventi che chiedono solo affetto e attenzione.
Sarà anche utile all'economia, ma un mondo tanto assurdo e ingiusto non riesco a tollerarlo.



 Wall Street e la finanza Usa scoprono il fascino sottile della "bolla a quattrozampe"
 mentre mercati ed economia venivano asfaltati da Lehman, subprime e recessione - le spese per i migliori amici dell'uomo sono cresciute negli Usa del 30%, arrivando a 53 miliardi, più del pil della Tunisia.
 Alliance Growth, un hedge fund newyorchese, ha puntato qualche milione su Kriser's, arrembante catena di cibo "olistico" per animali che prevede quest'anno di far crescere il giro d'affari del 40%. Alcuni fondi di San Francisco hanno sottoscritto un aumento di capitale da 7 milioni di Whistle, titolare del geniale brevetto di un Gps (99 dollari) che monitora ogni movimento del cucciolo e spedisce i dati in tempo reale sullo smartphone 
dell'ansioso proprietario.
 Il vero Eldorado sono gli "optional" - spesso costosissimi - diventati un must per la felicità del nostro miglior amico. Il futuro della ciotola di Fido, per dire, è fatto di menù organici e ogm-free firmati da chef stellati. Poco importa che il loro valore nutrizionale sia identico alle anonime bustine tradizionali e che costino il doppio. Questi pranzetti da gourmet (e da nababbo) rappresentano l'11% della ristorazione animale Usa, un affaruccio da 21 miliardi di dollari l'anno su cui si sono buttati a corpo morto, macinando profitti, anche i giganti della distribuzione come Wal-Mart.
la vecchia legge della domanda e dell'offerta. Siamo disposti a tutto per far felici le nostre bestiole. E il mercato ci accontenta. C'è un lancia-palle automatico per cani, l'aria condizionata per la cuccia, un kit ignifugo d'emergenza con tanto di giubbino d'amianto e bombola ad ossigeno per evacuare in caso d'incendio il nostro fedele compagno (la vita non ha prezzo, il kit sì: 318 dollari). C'è una candela ad hoc che aiuta a prevenire una piaga sociale come la flatulenza di Fido, ci sono marchingegni hi-tech in grado - garantiscono gli inventori - di tradurre in inglese abbai e miagolii per 220 dollari. E visto che l'amore non è tutto - ma in fondo qualcosa conta - esistono pure (www. hotdollfordog. com) provocanti cagnoline gonfiabili per placare le tempeste ormonali dei cuori solitari a quattrozampe. Eccessi? In fondo "la grandezza di una nazione - diceva il Mahatma Gandhi - si misura dal modo in cui tratta gli animali". Ma forse proprio per questo l'Occidente, ora che anche i cani hanno i loro sex-toys, deve iniziare a farsi qualche domanda.... 
 

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

domenica 9 giugno 2013

CLAUSOLE.

La clausola della signora Zuckerberg:
sesso almeno una volta alla settimana

 Zuckerberg pare debba dedicare almeno 100 minuti alla settimana di 'quality time' a Priscilla: per il fondatore del popolare social network, noto 'workaholic' ( stacanovista)  , potrebbe essere una scadenza impegnativa.


Mi sembra che non la si possa definire esosa la signora Zuckerberg. A meno che, vista dal suo punto di vista, con questa clausola non abbia voluto stabilire un limite massimo agli approcci del giovane Mark che, a me, sembra un giuggiollone-bambaccione

 "Le clausole sullo stile di vita sono in aumento - ha spiegato l'avvocato matrimonialista Robert Wallack - una volta era nel bene e nel male, e accettavi quello che succedeva. Ora le persone vogliono dettare come la coppia vivrà all'interno del matrimonio". La clausole possono riguardare diversi aspetti dello stile di vita - dai rapporti con i suoceri, a quanti e quali animali tenere in casa, dalla forma che il partner deve mantenere alla rilevanza degli hobby nel tempo libero.

Ammeso che i contratti prematrimoniale avessero valore anche in Italia, avete quache clausola da suggerire ?
Io proporrei una bella risata al giorno.


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

venerdì 7 giugno 2013

http://www.repubblica.it/scienze/2013/06/06/news/bugie_lasciano_impronte_digitali_-60495864/?ref=HREC2-14

Le impronte 'digitali' delle bugie

restano nel nostro cervello

Se una persona non dice la verità, reagisce con una risposta biolettrica inconfondibile. Lo rivela una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Plos One e realizzata un équipe di studiosi dell'Università di Milano-Bicocca

 Lo studio è stato appena pubblicato sulla rivista Plos One ed è firmato da Alice Proverbio, Maria Elide Vanutelli e Roberta Adorni. 



Nell'immagine si può vedere una tomografia elettromagnetica a bassa risoluzione. Dall'alto verso il basso  si possono vedere le aree cerebrali che si attivano quando si mente (sopra) e quando si dice la verità (al centro). In basso sono evidenziate le strutture neurali implicate nell'atto di mentire, la corteccia prefrontale e orbitofrontale sinistra cingolata anteriore. Le frecce rosse indicano i picchi di attività elettromagnetica 
Speriamo che non lo venga a sapere S.B. altrimenti le scienziate si ritroverebbero senza più finanziamenti e sarebbero obbligate a portare i loro cervelli altrove.


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

Ricordate Christiane F. ?

Christiane F. - Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino 


Ora c'è la versione  " Uomini, noi derelitti dello zoo di Amburgo"

le 14 persone che fanno parte dell’insatallazione sono principalmente senzatetto, punk, richiedenti asilo, disoccupati, ex galeotti e padri separati. Fino al 15 giugno, queste persone, dalle 18 alle 22, passano in tempo rinchiusi in celle di 3 metri quadrati, ognuna arredata con piante, sedie, tv . Se qualcuno di loro dovesse avere la necessità di andare al bagno, vi ci verrebbe trasportato con un’apposita gabbia ambulante.
LO SCOPO - Vogliamo che gli emerginati vengano considerati maggiormente” ha detto l’organizzatore del festival Simon Steinhauser. Per Stephan Lau, punk e parte dell’installazione vivente “gli sguardi stupiti della gente sono il mio pane quotidiano”
LE CRITICHE - Max Straubinger, portavoce  del CSU (Christlich-Soziale Union) ha riferito al Bild: “questa manifestazione lede la dignità dell’essere umano. Ridicolizza il sussidio di disoccupazione. Chi dipinge così negativamente uno aiuto finanziato da chi paga le tasse è in malafede”.
Dove finisce l’arte e dove comincia il cattivo gusto? Durante il festival teatrale di Amburgo “Kampnagel” le persone sono chiuse in gabbia come animali. I visitatori dell’insatallazione “Zoo 3000: Occupy Spezies” pagano 3 euro di entrata e danno bibite, noccioline e mozziconi di sigaretta
Herr Straubinger afferma che lede la dignità umana, ma quale dignità, quella degli homeless?,Evidentemente il sussidio di disoccupazione è ridicolo. Siamo sempre lì, le tasse, che le aumentino ai ceti più abbienti.
Conclusione : non mi sembra una manifestazione di cattivo gusto, non fa che rispecchiare una certa realtà e sarebbe  in malafede  chi la negasse.. Cosa ne pensate?














Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

giovedì 6 giugno 2013

Arraffa tu che arraffo anch'io


Schifani alle Maldive a sbafo

L'Espresso : Schifani alle Maldive a sbafoDall'inchiesta sulla Valtur emergono le vacanze regalate ai politici. Dall'ex presidente del Senato fino a Totò Cuffaro. Supersconto anche per il segretario del Pdl Angedi F. LOMBARDI



Da Renato Schifani a Osvaldo Napoli, da Salvatore Cuffaro ad Angelino Alfano, da Simona Vicari a Ignazio Abrignani. Tutto grazie alla generosità Carmelo Patti, all'epoca patron della Valtur. Oggi il colosso delle vacanze  è commissariato e Patti sotto inchiesta come prestanome di Matteo Messina Denaro, il
superlatitante di Cosa Nostra.
 negli ultimi giorni di agosto 2009 a Favignana. Carmelo Patti ospita una compagnia di 24 persone. L'imprenditore è con moglie, figlia e nipote. Il presidente del Senato Schifani è insieme a consorte, figlio e fidanzata. Con loro il senatore Udc Salvatore Cuffaro e la senatrice Pdl Simona Vicari, attuale sottosegretario allo Sviluppo Economico, insieme ai coniugi. Completano la squadra, fra gli altri, Basilio Germanà, ex parlamentare di Forza Italia per quattro legislature e Concetta Spataro, allora assessore Pdl al Turismo del Comune di Trapani. Tutti elencati in un'unica fattura che sfiora i 20mila euro, ma che viene azzerata da uno sconto dello stesso importo. 

Invece per la pasqua 2009 al Sinai Grand Village Resort di Sharm el Sheik si ritrovano ancora Patti, il presidente Schifani, i senatori Vicari e Cuffaro. Tutti in compagnia dei coniugi e sempre a costo zero, grazie a un gentile pensiero offerto dall'ex proprietà di Valtur: un buono del valore di 1.120 euro a coppia. 

In particolare Cuffaro sembra essere un vero habituè della Valtur: ha viaggiato gratis per 50 giorni in località che vanno dalla Sicilia alla Sardegna, dall'Egitto alle Maldive. Una passione che comincia nel 2001, quando viene eletto al vertice della Regione Sicilia. Ad agosto trascorre due settimane nel villaggio Baia di Conte ad Alghero con moglie e figlie. Costo: zero. E per il Capodanno 2007, senza toccare il portafoglio, si riposa alle Maldive in una villa "over water", sospesa sul mare. Il totale elencato nelle fatture sarebbe stato di 15.388 euro, azzerato dalla generosità del patron di Valtur. 


A viaggiare a tariffa speciale c'è anche il vicepremier e ministro dell'Interno Angelino Alfano. Il suo caso è diverso: ha sempre pagato, limitandosi ad uno sconto significativo. 


Altrove si dimetterebbero, qui manco ci pensano. Gente che rappresenta l'Italia, gente che non ha certo problemi di denaro, come vogliamo chiamarli questi individui, profittatori, sfruttatori, sanguisughe,arraffoni? Possibile che non abbiano nessun senso dell'onore, che non provino nessuna vergogna ?


Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

mercoledì 5 giugno 2013

TIC E TIC

La password del futuro?
La ingoieremo con una pillola

Dalle impronte digitali alla scansione dell'iride passando per le nuove frontiere del tatuaggio o della compressa elettronica: presto parole e codici serviranno a poco, a identificarci non solo online ma nella vita di tutti i giorni, ci penserà il nostro corpo


 L'idea lanciata da Motorola si chiama pillola "vitamin authentication".Il chip genera un segnale a 18 bit, come un elettrocardiogramma: basterà toccare un laptop, uno smartphone predisposti o un qualsiasi altro dispositivo di lettura e il segnale ci aprirà mailbox, computer, imbarco in aereo o accesso al bancomat.

Lo scenario della biometrica per la sicurezza è uno dei più affascinanti e in continua evoluzione. Pur in parte distante, la bizzarra "pillola autenticativa", chiamiamola così, rientra comunque nel grande tema di ricerche che vedono il corpo come elemento cardine di accesso e autorizzazione. 

"Qualche esempio di cosa faremo con le nostre impronte?  -se ne potrebbe fare un vero elenco: pagare merci e servizi nei negozi, identificarsi quando necessario, ottenere accesso ai servizi pubblici, tutto l'universo dei servizi ad personam come ospedali e cartelle mediche e acquistare farmaci, spedire corrispondenza. Senza contare l'universo della cosiddetta "ambient intelligence", la domotica avanzata, insomma i comandi dentro casa: non solo con le impronte digitali ma anche con la lettura delle espressioni facciali l'abitazione si adatterà ai nostri bisogni e con un tocco alzeremo le tapparelle, apriremo la porta o disattiveremo l'allarme".

Quello che ci aspetta, insomma, è un mondo più facile e veloce in cui sarà il corpo a parlare per noi tramite dita, faccia, occhi e addirittura pancia. Grazie a polpastrelli e iridi, certo, ma anche a piccoli chip fissati alla pelle o ingeriti ogni 24 ore via pillola.

Vedo...vedo... un mondo popolato da umani che paiono affetti da tic compulsivi.
La nota positiva  : coloro che sono realmenti affetti da tic, passeranno inosservati








Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

martedì 4 giugno 2013

La stanza segreta

http://nonleggerlo.blogspot.it/2013/06/le-planimetrie-di-arcore.html

Processo Ruby, oggi la parola è passata alla difesa di Silvio Berlusconi. Tra le varie argomentazioni portate dall'avvocato Niccolò Ghedini, ce n'é una che mi sembra particolarmente interessante...
«Abbiamo anche depositato le planimetrie di Arcore, dalle quali si evince senza ombra di dubbio che la camera da letto di Berlusconi non era raggiungibile».
Ohibò, tra le 350 stanze della villa di Arcore, c'è una stanza segreta, la camera da letto del castellano, che solo il coso può raggiungere, attraverso un percorso altrettanto segreto e, immagino, pieno di trabocchetti e di raggi laser  da evitare.
Questa è la prova provata che lui non ha potuto fare sesso con le sue ospiti 



Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

lunedì 3 giugno 2013

BUON DIVERTIMENTO!

Vi segnalo questi due indirizzi.
Sul primo andrà in onda uno dei   TORNEI  'ENIGMATICI'  che tanto mi appassionano..

Il secondo riguarda il blog " La palestra del buonumore", ove chiunque può postare un racconto, un aneddoto, divertente.

http://aenigmata.blog.kataweb.it/
http://cielazzurro.blogspot.it/

Vuoi partecipare ad un torneo di giochi enigmatici?
Se ti va,domani 4 giugno c. a. alle ore 1200 verranno pubblicati sul blog 
http://aenigmatica.blog.kataweb.it i quesiti del Torneo del Grillo Impazzito. Se sei nuovo ai cimenti proposti dal blog citatoti ci puoi recare per farti un’idea di ciò di cui si tratta.
Grazie e felice giornata.

Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

domenica 2 giugno 2013

Al volo!

Suggerirei di fare questo genere di aste in luoghi segreti.
Poi metterei una taglia  su questi tizi/ie     -che buttano il denaro alla faccia di chi fa fatica a mangiare-      e giù botte da orbi.











Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

sabato 1 giugno 2013

Al volo!


Putin: ''La torcia olimpica è bella come un kalashnikov''

A otto mesi dalle Olimpiadi invernali di Sochi, le prime della storia russa, sono state presentate a San Pietroburgo le medaglie e le fiaccole dei Giochi. Nell'impugnare la nuova torcia olimpica, il presidente russo Putin l'ha paragonata a un Ak47, il fucile automatico sovietico, simbolo dell'Armata rossa.



Un paragone ad alta sensibilità. Perchè allora  non usare il 
kalashnikov quale Torcia Olimpica?




Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews