venerdì 24 maggio 2013

Un affronto!


Il senatore Augusto Minzolini su Twitter sbotta sulle “minacce alla Boccassini”:
Basta con la storia delle minacce a Bocassini: operazione mediatica stantia per trasformare una persecutrice in una eroe.Non se ne può più.

Quando si dice avere la faccia come il c..o. Sfrutta ogni occasione per leccare chi lo definì 'Il direttorissimo', vorrebbe sbugiardare il Procuratore Bruti Liberati.
Oltre una decina di lettere anonime, con insulti e minacce di morte: poi, mercoledì scorso, il salto di livello con una busta contenente due pallottole. Destinataria Ilda Boccassini, capo del pool antimafia di Milano. Ma le minacce non sono riferite all'attività condotta dalla Boccassini contro il crimine organizzato bensì al suo impegno nel processo «Ruby» a carico di Silvio Berlusconi. E il flusso di missive si è intensificato dopo la requisitoria con cui il procuratore aggiunto ha chiesto la condanna del Cavaliere a sei anni.  

 La missiva con i proiettili, arrivata direttamente nella cancelleria della dottoressa, ha spinto il suo capo, il procuratore Edmondo Bruti Liberati, a rendere noto con un comunicato quanto accaduto: precisando che «la Procura della Repubblica di Milano, con tutti i suoi magistrati, adempie e continuerà ad adempiere con immutata serenità al compito di svolgere indagini e sostenere l'accusa in dibattimento nel più rigoroso rispetto delle regole e garanzie processuali, fedele al principio costituzionale della eguaglianza di tutti di fronte alla legge».

Possibile che non lo si possa querelare per ciò che dice riguardo Ilda Boccassini?
 In pratica la paragona ad una stalking che per oscure ragioni  ha preso di mira quell'angioletto di Silvio Berlusconi.





Condividi e VOTA questo articolo

condividi su OKNotizie condividi su Segnalo condividi su Diggita condividi su Fai Informazione segnala su ziczac BlogNews

17 commenti:

  1. Scusa se il mio commento potrà sembrarti volgare ..... ma io, quei due proiettili li userei come supposte da introdurre nell'ano di questo Senatore di merda!
    O mio Dio.... di nuovo le bolle .... sono proprio allergica al nano e ai suoi adepti ......
    Forza Ilda .......... io sono con te e con la legalità!
    Un bacio Cri, son sempre di corsaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancor più apprezzabile il commento, se vai tanto di fratta!
      Grazie.
      Cri

      Elimina
  2. Veramente non capisco...
    Ilda Boccassini riceve proiettili in busta chiusa e deve fare pippa.
    A quel coso - a Brescia - fanno "...buuu..." e dice di temere per la propria vita: ergo, non fa più comizi.
    Qualcosa non mi quadra, Cri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un classico per il coso!
      Adotterò questo soprannome e ognuno lo traduca come vuole.
      Cri

      Elimina
  3. minzolini senatore ?!??!!?!??!?!??!??!??!!????!??!

    allora era vero che non avevamo ancora toccato il fondo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma del PdL, che è come dire un pezzo di m.
      Cri

      Elimina
  4. Quindi Minzo vorrebbe dire Bocassini uguale a belpietro?
    Ma valà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la sicurezza di Belpietro lo angoscia, poverino.
      Cri

      Elimina
  5. Ma questo emerito str...o visto quello che ha ottenuto dal suo padrone beerlufolle quelloche voleva sarebbe ora che la smettesse di fare il lecca...o.

    RispondiElimina
  6. Scodinzolini, la senti questa voce ? Vaff...ulo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo anche per quelli il cui cognome non finisce per 'INI'.
      CRi

      Elimina
  7. Ma che idiota! Arrivassero a lui due proiettili. Quando si dice cervello obnubilato.

    RispondiElimina
  8. Ciao Cri il bello e che li puoi mandarli dove vuoi,
    ma il fondo non lo toccano mai
    ciao buon fine settimana..

    RispondiElimina
  9. In un paese civile il curriculum della Boccasini metterebbe a tacere anche un semplice sospiro.

    RispondiElimina

commenti